lunedì 9 novembre 2009

36 - lettera ai sig.ri funzionari dell’Ufficio del Tedio e ai gentili utenti dell'Ufficio medesimo

Io vi dico adesso voi:
datevi in pasto ai pescecani
datevi in pasto alle cicale
datevi in pasto agli ingranaggi.

Fate di voi ciò che volete
ma non mettete il vostro grigio tra me
e la mia aurora desertica e rosata
dell’immortale già presente domani.

Nessun commento:

Posta un commento