lunedì 22 luglio 2013

Maia

ecco il nuovo segreto
ma quale il sostantivo
quale l’aggettivo – e cosa e come
si sporge sul paesaggio del senso

io dico io mentendo
poso frasi sul palmo del tempo
a rapida epifania
rapidissima cancellazione

sei venuta a inventare le orme
sulla spiaggia bianca che non c’era
ogni riga un passetto più lento
un tumulto di dissenso

qui avverbi di luogo direzioni
stati della materia soltanto rapporti
tra le cose e con-
statazioni – e già memoria

tu adesso vieni e non condividi
non sottoscrivi e non ti iscrivi
nella tuta spaziale del futuro
migliore sorridi