lunedì 31 ottobre 2011

Per Martina

A volte si salta da una cosa all'altra distraendosi continuamente, perché niente sembra abbastanza interessante per soffermarcisi sopra. Martina salta continuamente da una cosa all'altra, considerando tutto ciò che la circonda, perché tutto per lei è troppo interessante. E ogni cosa su cui posa lo sguardo sembra essere più interessante di tutte le precedenti messe insieme. E così un attimo dopo, e quello dopo ancora. Per questo, credo, Martina, nella sua fluttuante attenzione che non assomiglia alla distrazione, appare così seria e intenta. E sorride moltissimo. Il futuro abita in lei. Come una nidiata di gattini nel tronco cavo di un albero sacro.

Nessun commento:

Posta un commento