giovedì 17 maggio 2012

Spiritoso


Se lavoro dodici ore di fila
tu ti metti a cantare
saltelli su un piede solo
ti tiri le bretelle
le fai schioccare sul petto.
E quando molto tardi rincaso
mi schiaffeggi
coi polpastrelli leggiadri
ridi a crepapelle.
Non posso che darti ragione – Odradek –
spiritello camuso.
Tu mi conti le occhiaie
io mi chiedo: di questo
passo io e te
dove andremo a finire?

Nessun commento:

Posta un commento