lunedì 9 settembre 2013

Canzone


io non capisco la luce
se davvero ci crede che il tempo
si cancelli grattando con l’unghia

eppure la luce ci taglia
le mandibole strette
e solleva le palpebre
da un cuscino di pietre
e ci porta sugli alberi
a raccogliere i gusci del vento

e va dentro la scatola nera
di cui è vietato parlare
e poi esce e ci guarda in silenzio
con una pena negli occhi
e noi altri restiamo
ancora per oggi
persone